Sport e ciclo mestruale: un’accoppiata impossibile?

girl-839613_1920

Sono moltissime le donne che ogni mese si pongono la stessa domanda: posso allenarmi durante il ciclo senza sentirmi male? Rispondere a questa domanda può essere piuttosto complicato, anche perché il ciclo mestruale ha un effetto molto diverso su ogni donna. Infatti, mentre alcune si sentono fortemente debilitate durante questi giorni, altre sono in grado di condurre la propria vita normalmente e svolgere qualsiasi tipo di attività.

Come regola generale è possibile affermare che fare attività fisica quando si ha il ciclo non è impossibile. Esistono però alcuni limiti al tipo di esercizio che è possibile svolgere, anche se la percezione dei sintomi rimane comunque soggettiva. Per la maggior parte degli esercizi leggeri, che prevedono uno sforzo minimo, non dovrebbero esserci problemi. Diversa è, invece, la questione quando si parla di resistenza. Questo tipo di attività prevede, infatti, uno sforzo e una concentrazione notevoli, che può essere difficile mantenere durante il ciclo. La maggior parte delle atlete professioniste è senz’altro abituata ad allenarsi anche con le mestruazioni. La donna media, tuttavia, potrebbe avere qualche problema. Ciò non significa che non ci si debba allenare affatto, ma bisognerebbe tenere in considerazione la possibilità di non essere al massimo delle proprie forze.

Qualsiasi sia l’intensità del vostro ciclo mestruale, se scegliete di svolgere attività fisica anche durante qu esti giorni ci sono alcuni accorgimenti che dovreste tenere da conto e che potrebbero evitarvi spiacevoli malesseri. Una regola generale, anche se valida per tutti, è senz’altro quella di bere molto ed eventualmente assumere integratori vitaminici e di sali minerali che possano aumentare il vostro livello di energia. Se possibile, inoltre, sarebbe sempre meglio scegliere di non allenarsi durante i primi giorni del ciclo, poiché sono quelli in cui il flusso è più intenso. Se decidete comunque di allenarvi durante i primi giorni del ciclo, cercate di evitare l’esercizio aerobico.

Se siete atlete professioniste e svolgete attività di resistenza molto di frequente, allora il vostro problema potrebbe essere esattamente quello opposto: l’amenorrea, e cioè l’assenza di ciclo mestruale, dovuto alla bassa percentuale di grasso corporeo, tipica degli atleti.

Related Posts

runner-802912_1920 Come sentire meno fatica durante la corsa 19 agosto 2016
women-1226382_1920 Yoga, questo sconosciuto 26 agosto 2016

Zostaw komentarz